ASSOCIAZIONE

L'Associazione ha come scopo:

a} Rintrodurre nel territorio Bellunese delle colture scomparse ma molto popolari agli inizi del novecento, prima tra queste la coltivazione della canapa.

b} Aggregare i vari coltivatori sparsi sul territorio, con l'obiettivo di formare ed installare in loco quella filiera necessaria per lo sviluppo futuro della coltura nonché per la trasformazione e lavorazione dei prodotti derivati.

c} Promuovere presso le Aziende agricole del territorio questa coltura dimenticata, facendo conoscere gli aspetti ed i benefici  più interessanti della canapa.

d) Illustrare le molteplici proprietà nella trasformazione del prodotto, quest’ultimo sempre più richiesto dalle aziende Alimentari, Cosmetiche, Industriali, Edili e Tessili.

e) Utilità della coltura della canapa  per permettere quella necessaria rotazione dei terreni oggi particolarmente sfruttati  dalle  tradizionali monoculture a mais, portando inoltre  notevoli benefici all'ambiente per l’assenza di diserbanti.

 f) Valorizzare la Canapa Bellunese attraverso il marchio : Produttori Canapa delle Dolomiti, che consente di garantire l’origine e la qualità del prodotto coltivato nell'area geografica dolomitica,

g) Costituire  una filiera produttiva LOCALE  che potrà consentire il trattamento e trasformazione di una vasta varietà di prodotti riducendo  tempi e costi,  ponendo attenzione anche alle richieste più interessanti del mercato, studiando, testando e promuovendo altre attività innovative legate a questa coltura.


Il Consiglio direttivo formato dai Soci Fondatori è il seguente: 

Presidente: D'ARSIE' Flavio 

Vice Presidente: FAGHERAZZI Luciano 

Segretario: COLUSSI Antonio 

Consiglieri: CARLIN Gianluigi, CARLIN Michele, DE BIASI Michele, FAGHERAZZI Stefano